News GMT Consulting

05/09/2019: Radon misurazioni obbligatorie regione Campania legge n.13/2019

Obbligo misurazione attività aperte al pubblico e edifici strategici definito limite massimo gas radon 300 Bq/mc


 In regione Campania la nuova legge n. 13/2019, in vigore dal 16 luglio 2019, “Norme in materia di riduzione dalle esposizioni alla radioattività naturale derivante dal gas radon in ambiente confinato chiuso” ha definito le misurazioni obbligatorie, per la tutela della salute dei cittadini, rispetto le esposizione da radiazioni derivanti da sorgenti naturali e attività dei radionuclidi di matrice ambientale.

Per gli esercenti di attività aperte al pubblico vi è l’obbligo di provvedere, entro e non oltre 90 giorni dal 16 luglio 2019, all’avvio delle misurazioni del livello di concentrazione delle attività di gas radon da svolgere in due integrazioni semestrali annue suddivise in primavera-estate e autunno-inverno.

La trasmissione degli esiti al Comune e ad ARPA Campania della ASL di riferimento, deve avvenire entro un mese dalla conclusione del rilevamento.

La mancanza della trasmissione degli esiti delle misurazioni gas radon, entro 18 mesi dalla data di entrata in vigore della legge, farà sì che il Comune provveda con ordinanza la trasmissione delle misurazioni svolte entro 30 giorni, se questi ulteriori limiti temporali non fossero rispettati vi sarà la sospensione per dettato di legge della certificazione di agibilità dell’attività.

Sul territorio nazionale la misurazione del gas radon per obbligo di legge sarà riferita anche agli edifici strategici tra cui quelli destinati all’istruzione, quindi non solo ai luoghi accessibili al pubblico. 

Rispetto agli edifici strategicidi cui al D.M. 14.01.2008, e destinati all’istruzione tra cui asili nido e scuole materne, il livello limite stabilito per concentrazione di attività di gas radon, in ambiente chiuso e in tutti i locali dell’immobile interessato, non può essere superiore a 300 Bq/mc misurato con strumentazione passiva e/o attiva.

Limite dei 300 Bq/mc misurato con strumentazione passiva e/o attiva anche per edifici interrati e seminterrati; oltre a locali al piano terra di edifici differenti da quelli strategici di cui al D.M. 14.01.2008 e destinati all’istruzione, che siano aperti al pubblico.

Sono esclusi gli edifici residenziali e i vani tecnici isolati al servizio di impianti a rete.

Si ricorda che l’esposizione, anche bassa, a gas radon porta ad un incremento del rischio tumore polmonare; per questo viene considerato cancerogeno ed inserito nel Gruppo 1 degli agenti cancerogeni.

GMT Consulting svolge la valutazione del Rischio Radon negli ambienti di lavoro, vi rimandiamo alla ns pagina dedicata.


Tutte le news

Per utilizzare questa funzionalità di condivisione sui social network è necessario accettare i cookie della categoria 'Marketing'