News GMT Consulting

05/10/2017: Guida VV.F. prevenzione incendi da apparecchi elettrici ed elettronici

Pubblicato documento dai Vigili del Fuoco dedicato alla prevenzione incendi nei luoghi di lavoro

 

prevenzione incendiE’ stato pubblicato dal Nucleo Investigativo Antincendi dei VV.F., meglio conosciuto come NIA, un documento dedicato agli incendi e alla loro prevenzione, che si possono sviluppare presso edifici di civile abitazione e/o utilizzati come località per lo svolgimento dei lavori.

Come da ultimo report pubblicato proprio dai VV.F., in Italia si verificano ogni anno dai 30.000 ai 50.000 incendi, la maggior parte dei quali causati da strumenti elettrici/elettronici e da uno scorretto utilizzo degli stessi.

Uno degli esempi più classici, per meglio comprendere il fenomeno, riguarda l’utilizzo di adattatori, ciabatte e prese multiple non a norma (no marcatura CE) e senza il rispetto della portata massima espressa in Watt, stabilita dai produttori. Le situazioni chiaramente più delicate da tenere sotto controllo riguardano sia la presenza di dichiarazione degli impianti elettrici sia le delicate fasi di manutenzione da svolgere agli impianti e alle attrezzature da parte di personale qualificato.

La finalità del documento è quella di mettere a disposizione di tutto il personale che si trova a dover valutare e prevenire tale fenomeno, ricordiamo a tal proposito che la magnitudo collegata al rischio d’incendio è sempre altissima, informazioni scientifiche di alto valore, riportando le diverse indagini condotte sulle cause degli incendi, da utilizzare per la conoscenza e la prevenzione.

Segnaliamo infine che il volume in questione, molto tecnico ed esaustivo nella sua elaborazione, è stato realizzato in 7 capitoli e riporta alcuni argomenti come le anomalie e i guasti, l’effetto joule, i possibili sovraccarichi e le conseguenze, la mappatura degli archi e le importanti indicazioni sui conduttori.

Al fine di prevenire il rischio incendio nei luoghi di lavoro, dove la probabilità di accadimento è molto alta, è indispensabile la giusta collocazione dei presidi antincendio come ad esempio gli estintori e la formazione del personale che deve essere obbligatoriamente presente in un numero adeguato, nominato e infine formato.

Per maggiori informazioni scaricate il documeto integrale dal titolo: NIA Incendi di natura elettrica

Visitate la nostra pagina tematica dedicata alla prevenzione incendi, all'interno dell'Area Qualità, Sicurezza, Ambiente


Tutte le news