Uso transpallet elettrici, formazione e sorveglianza sanitaria

sorveglianza sanitaria transpallet elettriciSI, limitatamente ai transpallet con “uomo a bordo” (dotati di pedana fissa o ribaltabile), questa è l'interpretazione largamente maggioritaria, confermata anche con circolari e direttive emanate dalle Regioni (fra tutte Lombardia e Veneto) alle proprie ASL quali organi di vigilanza atti a verificare gli adempimenti nelle aziende, come atti di indirizzo.
 
Secondo tale interpretazione, il tanspallet anche motorizzato ma con operatore non trasportabile, che agisce quindi da terra, è considerato invece un'attrezzatura di lavoro non equiparabile alle macchine di movimentazione merci, quindi esclusa dalle suddette discipline.

Visitate la nostra pagina sui servizi di consulenza in materia di sicurezza sul lavoro, all'interno dell'Area QSA
Per condividere questo elemento nei social network è necessario accettare i cookie della categoria 'Marketing'
To share this element in social networks it is necessary to accept cookies of the 'Marketing' category