News GMT Consulting

10/01/2019: EFSA primo parere contaminanti chimici sostanze perfluoroalchiliche

Valutazioni su perfluorottano sulfonato PFOS e acido perfluoroottanoico PFOA per sicurezza alimentare


 A seguito della proposta di riesame, da parte dell’EFSA, riguardo i livelli di assunzione tollerabile per l’uomo dei contaminanti chimici perfluorottano sulfonato (PFOS) e acido perfluoroottanoico (PFOA), segue il primo parere scientifico.

Successivamente all’iniziale valutazione del 2008, la Commissione Europea ha richiesto all'EFSA di valutare nuovamente i rischi, per la salute umana, di tali sostanze.

Rispetto le due principali sostanze perfluoroalchiliche PFAS con esposizione all’uomo tramite catena alimentare, causa dell’inquinamento ambientale della metà del XX secolo, il primo parere scientifico pone conclusioni provvisorie che verranno riviste nel completamento di un secondo parere.

Tali sostanze chimiche sono spesso presenti in miscele della catena alimentare, e le Autorità in fase di realizzazioni quadri metodologi per la valutazione a esposizione congiunta a più sostanze chimiche prevede il termine di tale lavoro per la primavera del 2019.

Per il 4 luglio 2020 saranno inoltre in vigore nuove restrizioni su fabbricazione e immissione sul mercato dei PFOA, dopo le valutazioni ECHA.

Recente incontro tra EFSA, esperti dell’ECHA e esperti Stati membri ha portato all’esame della sicurezza di tali sostanze PFOS/PFOA, con conseguente discussione sulle differenze riscontrate rispetto alle precedenti valutazioni.
Relazione della riunione disponibile al seguente link .

Vi indichiamo collegamento per la visione del parere scientifico su sostanze chiomiche PFOS e PFOA. 


Tutte le news

Per utilizzare questa funzionalità di condivisione sui social network è necessario accettare i cookie della categoria 'Marketing'